COMITATO DI CALTANISSETTA ONLUS

Notizie

Corso della Croce Rossa Italiana per l’utilizzo del Defibrillatore Semi Automatico

volantino-corso-full-d-01Si svolgerà giovedì 21 Settembre 2017 presso il Comitato di Caltanissetta ONLUS di Caltanissetta sito in Via Piave un corso per la popolazione per l’utilizzo del defibrillatore semi automatico. Il corso avrà la durata di cinque ore ed al superamento sarà rilasciata valida attestazione per l’utilizzo dello strumento salvavita, che a giorni diverrà obbligatorio per le società sportive e palestre.

Da qualche anno il susseguirsi di notizie di cronaca relativi alla morte cardiaca improvvisa di persone anche molto giovani e praticanti attività sportive balzano spesso all’attenzione dell’opinione pubblica. Gli enti sanitari e non sovrannazionali si sono adoperati nel realizzare strumenti normativi e procedure pratiche di intervento per tentare di scongiurare il decesso al verificarsi di queste situazioni. In Italia il legislatore nazionale, in ottemperanza alle disposizioni internazionali, da qualche anno si è interessato al tema ed è intervenuto realizzando un apposita normativa (legge 3 aprile 2001 n. 120) che dispone su alcuni aspetti di prevenzione relativamente all’uso dei defibrillatori. Inoltre l’entrata in vigore del c.d. Decreto Balduzzi impone alle Società Sportive Dilettantistiche di ottemperare alla presenza del defibrillatore nelle attività di allenamento e gara, ed avere personale formato per l’uso del defibrillatore semi automatico.

formazione-a-caltanissettaLa regolamentazione che è seguita alla legge nazionale impone a tutte le organizzazioni sportive, alle palestre ed alle strutture in cui si pratica attività sportiva di dotarsi di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) ed avere personale capace di utilizzarlo. Infatti, in caso di necessità l’uso precoce del defibrillatore (DAE) nei primi 5 minuti dall’evento può salvare la vita al malcapitato in attesa dell’arrivo dei soccorsi qualificati. Pertanto, oggi è consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico a tutti coloro che hanno ricevuto una formazione specifica.

Il Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta ONLUS già da tempo è impegnato in questo settore specie per quanto riguarda la prevenzione e formazione. In passato sono stati attivati molti progetti formativi per laici, cioè per quei soccorritori occasionali che si possono trovare in situazioni in cui è necessario l’uso del defibrillatore per salvare una vita umana.

In questo periodo, proprio per rispondere alle esigenze di formazione che vengono quotidianamente avanzate in tale ambito, è stato attivato il “Progetto Full D” che, tra l’altro, prevede dei corsi di formazione anche per chi non appartiene all’Associazione.
Il Progetto comprende una nuova offerta che la Croce Rossa cittadina propone alla popolazione in materia di rianimazione cardio - polmonare con un apposito “Corso Full D” che consente di ottenere il “brevetto di esecutore” con istruttori certificati dalla Centrale Operativa 118 competente per territorio. Si tratta di un corso intensivo che unisce alla rianimazione cardio-polmonare su adulto e bambino anche le manovre salvavita pediatriche della durata di cinque ore. In particolare, il corso prevede la formazione per l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici (DAE) sia per pazienti in età adulta, sia per pazienti in età pediatrica (BLS-D e PBLS-D).
11-05-2013-festa-della-croce-rossa-224Il corso si svolgerà giovedì 21 Settembre 2017  dalle ore 15.00 alle ore 20.00 presso il Centro di Formazione di Caltanissetta sito in via Piave, snc   ed è a numero chiuso ed i posti a disposizione sono 12. Chiunque intenda iscriversi potrà farlo iscrivendosi sul sito https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfD43dbrUjloTkqCsCJxyvwWRIa9Nend3oQok1qHyE30d_1gA/viewform

Per informazioni in merito contattare il Delegato Tecnico Area Salute Danilo Cosentino al numero 334 697 4360 e-mail danilo.cosentino@cricaltanssetta.it

Corso di Reclutamento Croce Rossa Italiana di Caltanissetta

_dsc0187 _dsc0182Con la campagna nazionale “In più ci sei tu” si è aperta ufficialmente la campagna di reclutamento per i nuovi volontari della Croce Rossa Italiana- Comitato di Caltanissetta ONLUS.  Promosso dal Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta di cui è Presidente Nicolò Piave,  la serata di presentazione sarà Venerdi 20 ottobre alle ore 19.00 presso la sala Cineforum al primo piano dell’Istituto Testasecca in Caltanissetta in Viale della Regione 1,  nella quale sarà presentato il “ Corso di Formazione per Volontari della Croce Rossa Italiana” rivolto a tutti coloro che abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età e che hanno voglia non solo di mettere in gioco le proprie risorse a favore dei vulnerabili ma che siano motivate a sposare l’idea dei Sette Principi Fondamentali, cardini statutari della Croce Rossa. Il corso, della durata di 20 ore, oltre il tirocinio pratico, si svilupperà in sette moduli teorico-pratici, con lo scopo di fornire nozioni base sulla storia, peculiarità e specificità dell’Associazione, far comprendere il ruolo del volontario al suo interno, la sua azione attiva sia locale che nazionale ed internazionale,  sensibilizzarlo alla cultura ed ai valori del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nonché far acquisire, al futuro volontario, la capacità di porre in essere i gesti salvavita. Le tematiche che verranno quindi affrontate riguardano la Storia della Croce Rossa, il Diritto Internazionale Umanitario, la Strategia 2020, gli Obbiettivi Strategici e nozioni base di primo soccorso. Al termine del corso è previsto il tirocinio pratico, differenziato per giovani ed adulti, della durata di 15 ore. Al termine del corso, coloro i quali hanno regolarmente frequentato, saranno ammessi agli esami e, superati questi, al relativo tirocinio.

“Chiunque fosse interessato ad aderire alla nostra Associazione- spiega il Presidente della Croce Rossa Nicolò Piave- può iscriversi scaricando il modulo sul sito http://www.cri.caltanissetta.it/home/?page_id=150 ed iscriversi on-line.

Possono diventare Volontari CRI tutti i cittadini italiani, i cittadini comunitari e i cittadini non  comunitari  in regola con i permessi previsti dalla normativa attuale, che abbiano almeno 14 anni. Per diventare Volontario, ed eventualmente per le donne maggiorenni che volessero iscriversi al corso di Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana, nonché i maggiorenni che vorrebbero iscriversi al Corpo Militare Volontario, occorre necessariamente frequentare e superare l’apposito corso di formazione, la domanda di iscrizione al corso va  presentata in sede CRI a Caltanissetta in Viale della Regione, 1 – Ingresso Istituto Testasecca.

Per i minorenni è richiesta l’autorizzazione dei genitori o di chi ne esercita la tutela. Il corso di formazione è finalizzato all’apprendimento delle responsabilità del Volontario ed alla  conoscenza delle attività svolte dalla  Croce Rossa Italiana in ambito locale, nazionale e internazionale; alla fine del corso è prevista una prova finale ed un periodo di tirocinio.  In seguito si potrà  avere accesso  agli ulteriori corsi di formazione specialistici previsti dalle aree di attività della Croce Rossa Italiana, ivi compreso, per le cittadine maggiorenni il corso di formazione per Infermiera Volontaria della Croce Rossa.

L’attività che viene svolta dai volontari può essere di tipo materiale, intellettuale, chiaramente senza fini di lucro ed in maniera del tutto gratuita e volontaria. I volontari della Croce Rossa dovrebbero, inoltre, svolgere questo ruolo in modo regolare e non saltuario.

Le ragioni di una attivazione di un corso di reclutamento  riguardano il raggiungimento di uno degli obbiettivi che ci siamo prefissati assieme al Consiglio Direttivo del Comitato, spiega S.lla Santina Sonia Bognanni – Direttore del Corso – cioè quello di infondere nei giovani e meno giovani la cultura e la sensibilizzazione al volontariato, anche nelle realtà più piccole della nostra provincia. Crediamo siano una risorsa importante da mettere in campo per cercare di costruire una società migliore visto le mutevoli condizioni sociali che stiamo vivendo in cui valori di solidarietà e rispetto reciproco hanno ceduto il posto all’individualismo. Non siamo più proiettati a guardare verso gli altri, ai loro bisogni e alle loro sofferenze, vediamo solo la sfera privata portando in essere un mondo egoistico. Partendo dai giovani e sensibilizzarli a riprendersi in mano valori perduti, crediamo possa essere un incentivo serio e responsabile per formare persone e cittadini migliori.”

Chi è interessato potrà iscriversi on line e consegnare i moduli già compilati con relativi documenti allegati presso la segreteria di Viale della Regione, 01 – presso l’Istituto Testasecca  in Caltanissetta, Per info telefono 093425999 – 3887739141 Sonia Bognanni – mail comitato@cricaltanissetta.it ;

Il video della campagna di reclutamento: https://www.youtube.com/watch?v=Ee9j8dJdl1s

Iscrizioni tramite il sito www.cri.caltanissetta.it

Corso di formazione per Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana

image1Anche quest’anno è stato autorizzato dal Comitato di Caltanissetta ONLUS il reclutamento per l’iscrizione al Corso di formazione per Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana presso l’ispettorato del Corpo delle Infermiere Volontarie presso il Comitato C.R.I, di Caltanissetta, retto dall’Ispettrice Teresa Garofalo.

Per accedere al Corso occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

-       Cittadinanza italiana;

-       Maggiore età;

-       Possesso di titolo di studio di scuola secondaria di 2° grado;

-       Aver frequentato e superato apposito di corso di formazione per Volontario della Croce Rossa Italiana;

-       Sana e robusta costituzione, con idoneità al servizio delle funzioni.

Al compimento degli studi, della durata di due anni, si consegue il titolo di Diploma di Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana, esclusivamente nell’ambito dei servizi resi nell’assolvimento dei compiti propri delle Forze armate e della Croce Rossa Italiana, si è abilitate a prestare servizio di emergenza e assistenza sanitaria con le funzioni e attività proprie della professione infermieristica, come stabilito dalla Disciplina del Corso di studi approvato con D.M. del 9 novembre 2010 e dall’art. 1737 del D. Lgs. 66/2010.

Le Infermiere Volontarie della C.R.I. assicurano assistenza Infermieristica e Socio Sanitaria a fronte di una elevata professionalità, grazie a conoscenze scientifiche e tecniche attuali, necessarie a svolgere le funzioni proprie all’assistenza infermieristica, con una particolare formazione nell’ambito dell’emergenza.

Le “Crocerossine”, ausiliarie delle Forze Armate, oltre ad assicurare assistenza infermieristica nelle missioni umanitarie e di pace, intraprese a livello nazionale ed internazionale, assolvono i propri compiti istituzionali nell’ambito delle attività e funzioni della Croce Rossa partecipando ai soccorsi in caso di calamità naturali ed altri eventi di emergenza, alle iniziative di educazione sanitaria, assistenza e prevenzione indirizzate alla popolazione, oltre che alla diffusione del Diritto Internazionale Umanitario e dei principi del Movimento Internazionale di Croce Rossa.

Per informazioni più dettagliate rivolgersi all’Ispettorato del Corpo delle Infermiere Volontarie presso il Comitato di Caltanissetta aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e il martedì dalle ore 16,00 alle 18,00  presso la sede dell’Ispettorato di Caltanissetta sito in Viale della Regione, 1 al piano terra dell’Istituto Testasecca oppure via mail all’indirizzo isp.caltanissetta@iv.cri.it  telefono 3923068568 della referente alla comunicazione ed immagine S.lla Maria Luisa Palmeri.

Approvato il Bilancio Consuntivo della Croce Rossa Italiana Comitato di Caltanissetta ONLUS e la carta dei servizi

nicolo-piave-2I Soci Volontari della Croce Rossa Italiana –  Comitato di Caltanissetta ONLUS, in data 30 giugno 2017, si sono riuniti nella consueta assemblea dei soci, presieduta da Nicolò Piave presso l’Istituto Testasecca ove attulmente a sede l’associazione.  Tra i punti di discussione all’ordine del giorno, l’approvazione della Carta dei servizi 2017 e del Bilancio preventivo per l’anno 2018 redatto in termini finanziari. Ufficialmente presentata dal Presidente del Comitato, Nicolò Piave, la Carta dei Servizi diventa cosi un importante strumento di comunicazione chiaro e trasparente con la comunità nella quale, quotidianamente la Croce Rossa opera.

Nella stessa data, il Comitato ha restituito il conto del proprio operato ai Soci con la presentazione e la successiva approvazione del bilancio consuntivo annuale redatto in termini  finanziari, nel rispetto di quanto sancito dall’art 12.9 dello Statuto. Tutti gli atti sono stati approvati all’unanimità dei presenti.

Nel documento sono state riportate tutte le entrate e le uscite con separata indicazione delle variazioni del patrimonio.

Grande la soddisfazione del Presidente e di tutto il consiglio direttivo per il grande lavoro svolto durante l’anno 2016, con incremento dei servizi e del numero di iscritti che è salito a 565 soci nell’ambito del comitato di Caltanissetta, che comprende anche i comuni di Serradifalco, Milena, Resuttano, Santa Caterina Villarmosa, Sommatino.

Il Presidente Piave ha illustrato all’assemblea i risultati conseguiti, bilancio certificato dal Revisore del Conti Dott.ssa Alida Maria Marchese, prodotto dalla dott.ssa Alessandra Di Bartolo e dalla colloboratrice CRI Denise Biondo, tutti ringraziati dal presidente per il grande lavoro svolto a garanzia dei soci e per la trasparenza dimostrata. Il presidente ha altresì ringraziato il consiglio direttivo tutto per il grande apporto fornito, i delegati tecnici di Area, i referenti di attività e sede, i volontari, vero cuore pulsante di questa associazione E’ stato inoltre approvato il budget di previsione per l’esercizio 2018, redatto con il massimo criterio prudenziale tenuto che si tratta di mera attività di volontariato.

Meritevole l’opera della volontaria Antonella Lumia redattore della carta dei servizi 2017, aggiornamento dell’ultima versione targata 2013. Un grande lavoro di gruppo con il presidente ed i collaboratori dell’obiettivo strategico sviluppo e formazione. Siamo una squadra che sta lavorando alacremente per sostenere i bisogni dei cittadini, encomiabile il lavoro del delegato tecnico area sociale Sebastiano Vullo, che assieme ai ragazzi del servizio civile sta garantendo l’assistenza a tantissime famiglie che si rivolgono ai servizi sociali del comune di Caltanissetta, i servizi sanitari e di ambulanza con il delegato Danilo Cosentino ed Ernesto Perriera, lavoro egregio fatto esclusivamente di volontariato. Le attività di Emergenza con il delegato Andrea Miccichè e Denio Narbonese, infine i giovani, una vera perla per il comitato, egregiamente coordinati dal consigliere giovane Alessandra Bellavia. Tanti nomi che formano una squadra formidabile che sono fiero ed orgoglioso di rappresentare.


Durante l’assemblea il presidente ha illustrato i progetti in cantiere per il secondo semestre 2017 con un forte incremento dei servizi e delle convenzioni, del nuovo corso di reclutamento che partirà a Caltanissetta e Santa Caterina Villarmosa.
 

Tutti gli atti approvati dal 2005 ad oggi ivi compresi quelli approvrati nella seduta del 30 giugno 2017 sono disponibili sul sito internet www.cri.caltanissetta.it

I volontari della CRI presenti all’evento IGF 2017 di Montedoro

photo_2017-06-02_15-09-03Si è concluso con un bilancio positivo l’evento “I.G.F.” – Incontro Giovani e Famiglie – la manifestazione organizzata con cadenza annuale dalla Diocesi provinciale di Caltanissetta in una città diversa di anno in anno.

Quest’anno il luogo scelto per ospitare questo importante evento è stato Montedoro, cui hanno preso parte circa duemila persone, tra giovani e adulti, tutti coinvolti l’uno accanto all’altro in giochi di gruppo, attività ricreative a tema e ludiche sempre all’insegna del divertimento condiviso tra grandi e piccini.

La manifestazione ha avuto inizio sabato 27 maggio di pomeriggio, dalle ore 19.00 alle 23.00 circa, ed ha visto la partecipazione di due squadre appiedate di volontari CRI appartenenti al comitato di Serradifalco.

L’evento si è svolto anche durante l’intera giornata di domenica 28 maggio dalla mattina alla sera, con un susseguirsi di attività di gruppo e giochi vari alla presenza di tre squadre di volontari della Croce Rossa Italiana Comitato di Caltanissetta ONLUS – Unità Territoriale di Serradifalco appiedati, ciascuna guidata da un volontario certificato T.S.S.A. (Trasporto Sanitario Soccorso in Ambulanza) coadiuvato da altri volontari con attestato di corso base. La presenza del Vescovo della Diocesi di Caltanissetta, Mons. Mario Russotto, ha arricchito nella mattinata di domenica questa manifestazione dedicata alle famiglie. Il Vescovo ha poi celebrato una Messa durante le ore pomeridiane per i numerosi presenti. I volontari della Croce Rossa hanno portato il loro contributo, come sempre gratuitamente, garantendo assistenza sanitaria e mettendo a disposizione dei presidi quali il defibrillatore, presidi medici per la rianimazione e per le medicazioni sanitarie.

Un ringraziamento va a tutti coloro che hanno partecipato a questa coinvolgente manifestazione dedicata ai giovani e alle loro famiglie, al sindaco di Montedoro Federico Messana, al Vescovo della Diocesi di Caltanissetta Mons. Mario Russotto. Si ringrazia, inoltre, il Presidente del Comitato CRI di Caltanissetta Nicolò Piave, il referente CRI della sede di Serradifalco Giuseppe Di Vanni e tutti i volontari che sono stati a disposizione dei partecipanti durante l’evento. La solidarietà tra i volontari CRI si è potuta toccare con mano grazie anche alla generosa offerta della collega di Montedoro, Assunta Guasto, la quale ha preparato il pranzo per i quindici volontari CRI in servizio nella giornata di domenica.photo_2017-06-02_15-09-08 photo_2017-06-02_15-08-31

 

Nelle foto allegate i volontari con il Vescovo Mon. Mario Russotto.

18 Volontari del Servizio Civile presso la Croce Rossa di Caltanissetta – Bando aperto fino al 26 Giugno 2016

11-05-2013-festa-della-croce-rossa-224 20160512_093535 festa-della-croce-rossa-italiana-2016-113Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha reso noto la pubblicazione, per l’anno 2017, dei bandi per il reclutamento per 47.529 volontari, da impiegare nell’ambito del Servizio Civile in campo nazionale, regionale e all’estero. Nel Bando relativo alla Regione Sicilia, saranno selezionati 3.206 giovani da impiegare nei relativi progetti proposti da enti ed associazioni accreditate che ne hanno fatto richiesta, tra queste l’Associazione Croce Rossa Italiana- Comitato di Caltanissetta ONLUS che si è vista approvare ben due progetti denominati “Luce Bianca” ed SOS- “Assistenza”. Per l’Associazione è il secondo anno consecutivo a cui viene riconosciuta tale opportunità nell’ambito del servizio civile, con lo scopo di creare un ponte tra i giovani del territorio e la loro partecipazione attiva nel campo della solidarietà. I due progetti, coordinati dal consigliere di comitato Laura Russo, mirano alla compartecipazione della mission della Croce Rossa Italiana, in ambito della protezione civile, dell’assistenza sanitaria e dell’assistenza sociale, con tutti i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni che hanno voglia di sperimentare un percorso unico rivolto a sostegno del territorio e della collettività.

Quest’anno i posti disponibili sono così ripartiti: 14 volontari presso la sede  del Comitato di Caltanissetta, 2 volontari presso la sede di Serradifalco, 2 volontari presso la sede di Resuttano. Le attività oggetto dei bandi riguardano le attività socio sanitarie della Croce Rossa Italiana, con particolare riguardo al servizio di trasporto infermi ed emergenza urgenza. Inoltre i volontari saranno impiegati nello sportello sociale rivolto alle famiglie bisognose del nostro territorio.

Il rimborso previsto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per 12 mesi sarà di € 433,82 per trenta ore settimanali.

Per prendere visione dei progetti e scaricare la domanda di ammissione alla selezione è possibile consultare il sito www.cri.caltanissetta.it ed accedere all’area Servizio Civile Nazionale. Tutte le comunicazioni inerenti il servizio civile saranno pubblicate sull’apposita sezione del sito.

La domanda di ammissione deve pervenire all’associazione entro e non oltre le ore 14.00 del 26. Giugno.2017, presso la segreteria del Comitato sito in Viale della Regione 1, aperta al pubblico dal Lunedì al Sabato dalle 10.00 alle 12.00.  Per informazioni telefonare al numero 093425999.

Nelle foto alcune attività dei volontari della CRI di Caltanissetta

Corso per Operatori in Emergenza svoltosi a Caltanissetta per i Volontari della Croce Rossa

img-20170521-wa0015Domenica 21 maggio 2017 presso la sede della Croce Rossa Italiana – Comitato di Caltanissetta ONLUS, si sono tenuti gli esami per il corso OP.EM. (Operatori in Emergenza, livello base), organizzato dall’Istruttore Nazionale di Protezione Civile del Comitato di Caltanissetta e direttore del corso, Angelo Montoro. Il Comitato di Caltanissetta ha una forte tradizione nelle attività di emergenza che lo contraddistingue quotidianamente in impieghi operativi e formativi. Il corso, articolato in una serie di incontri, dal pomeriggio del 19 maggio, rivolti ai soci attivi della Croce Rossa. Hanno collaborato, oltre ai docenti della CRI, Angelo Montoro, Sebastiano Vullo, Pietro Messina, Giovanni Flores, Antonio Miraglia, Salvatore Saia, la Psicologa CRI dott.ssa Luisa Zoda e il formatore antincendio Fabio Zimarmani.

Il programma del corso, di oltre 20 ore complessive tra la parte teorica, pratica ed esame finale, ha creato operatori competenti, capaci di gestire le situazioni di emergenza dovute ad eventi calamitosi naturali, o generati da errori umani, sul piano sia pratico-logistico, che psicologico, oltre all’attività di assistenza agli sbarchi, attività divenuta negli ultimi anni di fondamentale importanza; recenti le note di stima ed affetto che pervengono a questa presidenza per il lodevole impegno che i volontari, a tutti i livelli, profondono nelle azioni di soccorso alle popolazioni, in maniera particolare negli sbarchi migranti nei porti di Porto Empedocle, Augusta e Pozzallo.

Gli operatori di emergenza sono chiamati a prestare soccorso in situazioni umanamente critiche, per questo si richiedono massima serietà, competenze specifiche e, soprattutto, una vera e propria vocazione al soccorso. Sono molto soddisfatto dell’opera svolta dagli istruttori del comitato, sempre professionali e disponibili.  Dichiarazione del Presidente Nicolò Piave.

Il corso si è concluso con il modulo pratico che ha impegnato i volontari, sotto la supervisione degli Istruttori, nella prova di montaggio tende, utilizzo materiali e attrezzature di emergenza e nelle prove pratiche di radiocomunicazione.

I volontari che hanno superato l’esame sono: Anzalone Angelica Pia, Catana Denisa, Contino Domenico Alex, Di Francesco Maria Teresa, Distefano Simonetta, Giglio Marika, Lauricella Salvatore, Mammana Vittorio, Manganaro Carlo Girolamo, Ragusa Rocco, Scarlata Raffaele, Timperanza Carlo

dav dav

Corso di Operatore in Emergenza a Caltanissetta per tutti i Volontari

locandina-corso-op-em-5-2017-01Giorno 19 Maggio 2017 alle ore 15:00 presso la sede del Comitato di Caltanissetta avrà inizio il corso di Operatore in Emergenza per tutti i Volontari.

Il comitato di Caltanissetta ha una forte tradizione nelle attività di emergenza che lo contraddistingue quotidianamente in impieghi operativi e formativi. Sono recenti le note di stima ed affetto che pervengono a questa presidenza per il lodevole impegno che i volontari (n.b.:  quando parlo di volontari intendo ovviamente anche gli appartenenti ai corpi ausiliari delle forze armate), a tutti i livelli, profondono nelle azioni di soccorso alle popolazioni, in maniera particolare negli sbarchi migranti nei porti di Porto Empedocle, Augusta e Pozzallo.

Perché la tradizione non si fermi, e per rafforzare la qualità formativa ed associativa abbiamo stabilito di attivare un corso di formazione per Operatore di Emergenza (OPEM), si svolgerà in più giornate concludendosi con un esame pratico.

Per effettuare la domanda di partecipazione cliccare il seguente link: https://goo.gl/forms/QvS3h1MMtwFW71A43;

Per ogni informazione  il referente è l’istruttore di Protezione Civile Angelo Montoro

Cell 3346974329 - mail montoroangelo@gmail.com

Caltanissetta, “Sotto lo stesso cielo per umanità e diritto”: seminario delle Acli al Michele Abbate

0e77debe-9e2e-4157-b847-bcc25af754b4Nel corso dell’incontro sarà affrontato il tema dell’immigrazione in tutti i suoi aspetti dal primo soccorso, all’accoglienza, all’integrazione

Il tema dell’immigrazione, dal viaggio, all’accoglienza, all’integrazione, sarà affrontato nel corso del seminario organizzato dalle Acli dal titolo “Sotto lo stesso cielo per umanità e per diritto”. Le Acli, da sempre vicine ai bisogni dei più deboli anche quest’anno promuovono con Arci e Caritas  “Sabir”, Festival delle Culture e del Mediterraneo che quest’anno si celebra a Siracusa e, proprio in occasione di questo evento le Acli hanno organizzato dei seminari a tema. A Caltanissetta si è voluto puntare alle esperienze di vita diretta legate all’immigrazione, delle istituzioni, dei volontari e degli stessi rifugiati. Il seminario, che si terrà giovedì 4 maggio al centro “Michele Abbate”, alle ore 16, si aprirà con i saluti del presidente provinciale delle Acli Caltanissetta, Santo Burgì, del sindaco Giovanni Ruvolo e di monsignor Giuseppe La Placa, vicario generale della Diocesi di Caltanissetta, e avrà come relatori il prefetto Maria Teresa Cucinotta, l’assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro Carmencita Mangano, il consigliere di presidenza nazionale Acli con delega alle Politiche Sociali e Welfare Antonio Russo e il presidente regionale delle Acli Sicilia Stefano Parisi. Le testimonianze saranno affidate alla Croce Rossa Comitato di Caltanissetta Onlus, per quanto riguarda il primo soccorso con il Presidente Nicolò Piave e  Alessandra Bellavia, consigliere di Comitato; alla cooperativa Etnos per ciò che concerne l’accoglienza dei minori non accompagnati con il presidente Fabio Ruvolo, l’educatrice professionale Sprar Eliana Cannavò e un minore di nazionalità gambiana; e infine  per l’associazione San Filippo Apostolo, padre Alessandro Giambra, in qualità di presidente, Niazi Sabir, mediatore culturale, Tore, cittadino della Costa D’Avorio e Omar un cittadino proveniente dal Gambia. “Si vuole porre l’attenzione – spiega il presidente regionale delle Acli, Stefano Parisi – su ogni passaggio che va dal primo soccorso all’accoglienza e sarà un modo per dare voce a chi quotidianamente, con grandi sacrifici e difficoltà, si occupa dei nostri fratelli più sfortunati”.

12 Nuovi monitori alla Croce Rossa di Caltanissetta. L’esperienza formativa continua senza sosta

commissione ilaria-licata esaminatiSi sono svolti domenica 09 aprile 2017 presso i locali della Croce Rossa Italiana – Comitato  di Caltanissetta ONLUS gli esami conclusivi ed abilitativi del corso monitori di primo soccorso a cui hanno preso parte i volontari appartenenti al comitato di Caltanissetta e del Comitato di Mussomeli. Questo esame, preceduto da un corso di 60 ore tenuto da due capo monitori ha avuto la finalità di formare un nuovo staff qualificato per poter tenere lezioni di primo soccorso e di educazione sanitaria alla popolazione civile, alle aziende ed ai nuovi volontari nei corsi base di reclutamento e nei corsi di formazione specialistici nel campo del soccorso sanitario.
La commissione di esame è stata composta da Nicolò Piave, Presidente CRI di Caltanissetta, dal Referente Sanitario Dott. Calogero Guarino, dai due capo monitore Dott. Michele Liccardo del Comitato di Caltanissetta e di Concetta Narciso del Comitato di Siracusa.
Al termine dell’esame è stato comunicato l’esito che si è rivelato positivo per dodici candidati aspiranti monitori di primo soccorso.
Il Presidente del comitato nisseno, Nicolò Piave, ha rinnovato l’augurio di buon lavoro a tutti i neo-monitori che oggi hanno concluso un lungo percorso di formazione che li porterà a diffondere il primo soccorso nelle scuole, negli ambienti di lavoro, nelle parrocchie, ed in qualsiasi luogo sia necessaria la formazione sanitaria, in particolare per i cittadini. Un grazie particolare al Capo Monitore CRI Michele Liccardo anima dell’attività formativa del comitato di Caltanissetta che ha saputo dare nuovi stimoli ai volontari, fornendo loro grandi competenze ed impartendo nozioni sia di primo soccorso ma anche di comunicazione efficace.
I neo-monitori di Primo Soccorso sono: S.lla Luisa Palmeri (appartenente al corpo delle Infermiere Volontarie), Marco Lacagnina, Dell’Utri Jessica, Licata Ilaria, Monia Cinque, Miraglia Antonino, Noto Cristian, Piera Oriana Mancuso,  Fabio Rocco Massimo Burgio, Silvestre Angelo e Gaspare di Prima, questi ultimi cinque appartenenti all’unità territoriale di Sommatino, e Valerio Frangiamore del Comitato di Mussomeli, che festeggia il suo primo monitore.
Durante la mattinata, a conclusione delle attività, il Presidente Nicolò Piave, il Vice Presidente Francesca Pepe con delega alle attività Sanitarie ed il consigliere giovane Alessandra Bellavia hanno proceduto alla consegna dei relativi distintivi di cui i neo-monitori potranno fregiarsi. Inoltre già i giovani istruttori da martedì saranno in servizio per la formazione al primo soccorso in alcune scuole nissene che hanno stipulato apposita convenzione formativa con la Croce Rossa.

Nelle foto la Commissione esaminatrice, tutti gli esaminati con relativa commissione, ed il neo monitore CRI Ilaria Licata.