Back to Top
 
 
 

Category Archives: Notizie

Entra anche tu in Croce Rossa, si aprono le iscrizioni al Comitato di Caltanissetta. 18 Marzo la presentazione ufficiale del corso

Con deliberazione del Consiglio Direttivo del Comitato di Caltanissetta si è ufficialmente aperta la campagna di reclutamento per i nuovi volontari della Croce Rossa Italiana- Comitato di Caltanissetta ONLUS.  Promosso dal Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta di cui è Presidente Nicolò Piave,  la serata di presentazione sarà Lunedì 18 Marzo 2019 alle ore 18.30 presso la sala Cineforum al primo piano dell’Istituto Testasecca in Caltanissetta in Viale della Regione 1,  nella quale sarà presentato il “ Corso di Formazione per Volontari della Croce Rossa Italiana” rivolto a tutti coloro che abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età e che hanno voglia non solo di mettere in gioco le proprie risorse a favore dei vulnerabili ma che siano motivate a sposare l’idea dei Sette Principi Fondamentali, cardini statutari della Croce Rossa. Il corso, della durata di 20 ore, oltre il tirocinio pratico, si svilupperà in sette moduli teorico-pratici, con lo scopo di fornire nozioni base sulla storia, peculiarità e specificità dell’Associazione, far comprendere il ruolo del volontario al suo interno, la sua azione attiva sia locale che nazionale ed internazionale,  sensibilizzarlo alla cultura ed ai valori del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nonché far acquisire, al futuro volontario, la capacità di porre in essere i gesti salvavita. Le tematiche che verranno quindi affrontate riguardano la Storia della Croce Rossa, il Diritto Internazionale Umanitario, la Strategia 2018 – 2030, gli Obbiettivi Strategici e nozioni base di primo soccorso. Al termine del corso è previsto il tirocinio pratico, differenziato per giovani ed adulti, della durata di 15 ore. Al termine del corso, coloro i quali hanno regolarmente frequentato, saranno ammessi agli esami e, superati questi, al relativo tirocinio. Il direttore del corso, con inizio il 22 Marzo 2019 ed esame finale il 24 marzo 2019 è l’istruttore DIU – Infermiera Volontaria CRI Santina Sonia Bognanni;

“Chiunque fosse interessato ad aderire alla nostra Associazione- spiega il Presidente della Croce Rossa Nicolò Piave- può iscriversi compilando il modulo sul sito http://www.cri.caltanissetta.it/home/?page_id=150 ed iscriversi on-line.

Possono diventare Volontari CRI tutti i cittadini italiani, i cittadini comunitari e i cittadini non  comunitari  in regola con i permessi previsti dalla normativa attuale, che abbiano almeno 14 anni. Per diventare Volontario dell’associazione più grande al mondo e presente in 191 paesi occorre necessariamente frequentare e superare l’apposito corso di formazione, la domanda di iscrizione al corso va  presentata in sede CRI a Caltanissetta in Viale della Regione, 1 – Ingresso Istituto Testasecca.

Per i minorenni è richiesta l’autorizzazione dei genitori o di chi ne esercita la tutela. Il corso di formazione è finalizzato all’apprendimento delle responsabilità del Volontario ed alla  conoscenza delle attività svolte dalla  Croce Rossa Italiana in ambito locale, nazionale e internazionale; alla fine del corso è prevista una prova finale ed un periodo di tirocinio.  In seguito si potrà  avere accesso  agli ulteriori corsi di formazione specialistici previsti dalle aree di attività della Croce Rossa Italiana, ivi compreso, per le cittadine maggiorenni il corso di formazione per Infermiera Volontaria della Croce Rossa.

L’attività che viene svolta dai volontari può essere di tipo materiale, intellettuale, chiaramente senza fini di lucro ed in maniera del tutto gratuita e volontaria. I volontari della Croce Rossa dovrebbero, inoltre, svolgere questo ruolo in modo regolare e non saltuario.

Le ragioni di una attivazione di un corso di reclutamento riguardano il raggiungimento di uno degli obbiettivi che ci siamo prefissati assieme al Consiglio Direttivo del Comitato, spiega Nicolò Piave – Presidente del Comitato nisseno – cioè quello di incrementare le file dei volontari sul territorio di competenza aumentando le capacità tecniche ed operative della CRI nissena, la nostra presenza deve essere discreta e capillare per lenire le difficoltà sociali e sanitarie, essere vicino alle amministrazioni pubbliche ed alle istituzioni in genere, collaborare con le realtà sociali dei territori per mettere l’uomo al centro delle priorità, sopperire ai bisogni irrisolti attraverso la luce guida dei sette principi fondamentali del movimento, entrare in Croce Rossa significa essere parte attiva di un movimento presente in centonovantuno paesi al mondo, orgogliosi di indossare un simbolo internazionale”

Chi è interessato potrà iscriversi on line e consegnare i moduli già compilati con relativi documenti allegati presso la segreteria di Viale della Regione, 01 – presso l’Istituto Testasecca  in Caltanissetta, Per info 09342599 – segreteria del comitato- mail comitato@cricaltanissetta.it ;

Il video della campagna di reclutamento: https://www.youtube.com/watch?v=Ee9j8dJdl1s

Iscrizioni tramite il sito http://www.cri.caltanissetta.it/home/?page_id=150

Nuovi quattordici volontari della Croce Rossa Italiana abilitati al Soccorso in Ambulanza

Si sono svolti domenica 24 febbraio 2019 presso la sede della Croce Rossa Italiana – Comitato di Caltanissetta ONLUS gli esami di abilitazione al modulo di Soccorso inAmbulanza degli operatori della Croce Rossa Italiana. La commissione formata dall’Istruttore Andrea Giovanni Cocita  delegato del Presidente del Comitato Nicolò Piave, dal Dott. Luca Ciancimino medico ed istruttore  del Comitato di Caltanissetta ONLUS e Carmelo Cavallaro inviato dal Comitato Regionale CRI Sicilia in rappresentanza del Coordinamento Regionale TSSA, ha sottoposto ad esame abilitativo i volontari che oltre ad aver regolarmente frequentato le oltre 150 ore del corso di formazione hanno svolto ulteriori trenta ore in affiancamento ad equipaggi completi in servizio in eccedenza 118 con ambulanza. L’esame, ha visto i quattordici candidati volontari svolgere una prova scritta con cinquanta domande a risposta multipla, un esame sulle manovre di rianimazione cardio polmonare ed un esame sulla conoscenza dei presidi di emergenza presenti sulle ambulanze, nonché manovre di immobilizzazione e trasporto in emergenza. Ottimi i risultati conseguiti dai candidati che superando questo difficile esame andranno a potenziare la forte schiera di volontari già presenti ed attivi nella Croce Rossa di Caltanissetta nell’ambito dell’emergenza sanitaria. Durante la sessione d’esame presenti il Presidente Nicolò Piave ed il referente manovre salvavita Michele Liccardo, sempre più orgogliosi del gruppo di volontari che a Caltanissetta ormai da qualche anno continuano a svolgere attività a favore dei vulnerabili nonché si prodigano quotidianamente in attività di formazione e soccorso, grandissimi i risultati raggiunti con la collaborazione di tutti gli istruttori che si alternano nella formazione sanitaria. I volontari che hanno superato l’esame sono: Bartolotta Simona, Blancato Danilo, Burzotta Antonio Mario, Cottone Vittorio, Di Giugno Kevin Pio, Falzone Angelo Antonio Danilo, Favata Salvatore, Giugno Silvia, Martorana Michele, Martorana Michele Maria, Vecchio Giuseppe, Vetri Chiara, Zimarmani Gabriele;

Comunicato: attivazione corsi manovre salvavita

Si svolgeranno Martedì 02 Aprile e Venerdì 26 Aprile 2019 presso il Comitato di Caltanissetta ONLUS di Caltanissetta sito in Via Piave snc, due Corsi in Manovre Salvavita, che consentono l’utilizzo del Defibrillatore Semi Automatico (DAE) sui soggetti Adulto e Bambino (secondo le LG – ERC 2015) . I corsi avranno la durata di cinque ore per singola sessione e al superamento sarà rilasciato l’Attestato, diventato obbligatorio per le società sportive e palestre, altresì valido per la popolazione alla partecipazione nei concorsi ove indicato tra i titoli richiesti nel relativo Bando.

La sindrome della morte cardiaca improvvisa, indicato come evento naturale, improvviso e rapido può interessare chiunque, praticanti attività sportive, lavoratori o soggetti affetti da specifiche patologia, e il conseguente eco mediatico richiama all’attenzione dell’opinione pubblica. Gli ultimi anni hanno visto un crescente ruolo della popolazione (soccorritori laici) come il protagonista delle Manovre Salvavita. In Italia il legislatore nazionale, in ottemperanza alle disposizioni internazionali, da qualche anno si è interessato al tema ed è intervenuto realizzando un’apposita normativa (legge 3 aprile 2001 n. 120) che dispone su alcuni aspetti di prevenzione relativamente all’uso dei defibrillatori semiautomatici (DAE). La regolamentazione che è seguita alla legge nazionale impone a tutte le organizzazioni sportive, alle palestre ed alle strutture in cui si pratica attività sportiva di dotarsi di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) ed avere personale capace di utilizzarlo. Infatti, si è visto come l’utilizzo precoce del defibrillatore (DAE) dopo l’allertamento del soccorso qualificato (NUE 112) nei primi 5 minuti dall’evento riesce secondo le Linee Guida ERC 2015 a triplicare le percentuali di sopravvivenza se accompagnato da una RCP (rianimazione cardio polmonare). Pertanto, oggi è consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico a tutti coloro che hanno ricevuto una formazione specifica.
Il Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta già da tempo si prodiga nella formazione specie per quanto riguarda la divulgazione e i corsi strutturati. Ogni mese attiviamo corsi formativi strutturati per laici, cioè per quei soccorritori occasionali che si possono trovare in situazioni in cui è necessario l’uso del defibrillatore per salvare una vita umana. Da tempo ormai, proprio per rispondere alle esigenze di formazione che vengono quotidianamente avanzate in tale ambito, è stato attivato il “Progetto Manovre Salvavita Full D” che, tra l’altro, prevede dei corsi di formazione anche per chi non appartiene all’Associazione.
Il Progetto comprende una nuova offerta dedicata alla popolazione in materia di rianimazione cardio – polmonare con un apposito “Corso Full D per Laici” che consente di ottenere il “brevetto di esecutore” con istruttori certificati dalla Centrale Operativa 118 competente per territorio. Si tratta di un corso intensivo che unisce alla rianimazione cardio-polmonare su adulto e bambino anche le manovre salvavita pediatriche della durata complessiva di cinque ore. In particolare, il corso prevede la formazione per l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici (DAE) sia per pazienti in età adulta, sia per pazienti in età pediatrica (BLS-D e PBLS-D), con un costo di sessanta euro, in linea con i costi previsti dalla Regione Sicilia e dai regolamenti interni della Croce Rossa Italiana.

I corsi di questo mese si svolgeranno il giorno 02 Aprile e il 26 Aprile 2019 dalle ore 15.00 alle ore 20.00 presso il Centro di Formazione di Caltanissetta sito in via Piave, snc e sono entrambi numero chiuso. I posti a disposizione sono 12 per singolo corso.

Info:
3346974333 Michele Liccardo – Referente Manovre Salvavita.
Chiunque intenda iscriversi potrà farlo iscrivendosi tramite il seguente link dove troverà la procedura e le modalità di pagamento:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfD43dbrUjloTkqCsCJxyvwWRIa9Nend3oQok1qHyE30d_1gA/viewform

Attivazione Corso Manovre Salvavita – Marzo

Si svolgeranno Lunedì 11 marzo e Martedì 26 Marzo 2019 presso il Comitato di Caltanissetta ONLUS di Caltanissetta sito in Via Piave snc, due in Manovre Salvavita, che consentono l’utilizzo del defibrillatore semi automatico (DAE) sui soggetti Adulto e Bambino (secondo le LG – ERC 2015) . I corsi avranno la durata di cinque ore per singola sessione e al superamento sarà rilasciato l’attestato, diventato obbligatorio per le società sportive e palestre e spendibile nei concorsi ove indicato tra i titoli richiesti.
La sindrome della morte cardiaca improvvisa, indicato come evento naturale, improvviso e rapido può interessare chiunque, praticanti attività sportive, lavoratori o soggetti affetti da specifiche patologia, e il conseguente eco mediatico richiama all’attenzione dell’opinione pubblica. Gli ultimi anni hanno visto un crescente ruolo della popolazione (soccorritori laici) come il protagonista delle Manovre Salvavita. In Italia il legislatore nazionale, in ottemperanza alle disposizioni internazionali, da qualche anno si è interessato al tema ed è intervenuto realizzando un’apposita normativa (legge 3 aprile 2001 n. 120) che dispone su alcuni aspetti di prevenzione relativamente all’uso dei defibrillatori semiautomatici (DAE).
La regolamentazione che è seguita alla legge nazionale impone a tutte le organizzazioni sportive, alle palestre ed alle strutture in cui si pratica attività sportiva di dotarsi di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) ed avere personale capace di utilizzarlo. Infatti, si è visto come l’utilizzo precoce del defibrillatore (DAE) dopo l’allertamento del soccorso qualificato (NUE 112) nei primi 5 minuti dall’evento riesce secondo le Linee Guida ERC 2015 a triplicare le percentuali di sopravvivenza se accompagnato da una RCP (rianimazione cardio polmonare). Pertanto, oggi è consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico a tutti coloro che hanno ricevuto una formazione specifica.
Il Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta già da tempo si prodiga nella formazione specie per quanto riguarda la divulgazione e i corsi strutturati. Ogni mese attiviamo corsi formativi strutturati per laici, cioè per quei soccorritori occasionali che si possono trovare in situazioni in cui è necessario l’uso del defibrillatore per salvare una vita umana.
Da tempo ormai, proprio per rispondere alle esigenze di formazione che vengono quotidianamente avanzate in tale ambito, è stato attivato il “Progetto Manovre Salvavita Full D” che, tra l’altro, prevede dei corsi di formazione anche per chi non appartiene all’Associazione.
Il Progetto comprende una nuova offerta dedicata alla popolazione in materia di rianimazione cardio – polmonare con un apposito “Corso Full D per Laici” che consente di ottenere il “brevetto di esecutore” con istruttori certificati dalla Centrale Operativa 118 competente per territorio. Si tratta di un corso intensivo che unisce alla rianimazione cardio-polmonare su adulto e bambino anche le manovre salvavita pediatriche della durata complessiva di cinque ore. In particolare, il corso prevede la formazione per l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici (DAE) sia per pazienti in età adulta, sia per pazienti in età pediatrica (BLS-D e PBLS-D), con un costo di sessanta euro, in linea con i costi previsti dalla Regione Sicilia e dai regolamenti interni della Croce Rossa Italiana.
I corsi di questo mese si svolgeranno il giorno 11 Marzo e il 26 Marzo 2019 dalle ore 15.00 alle ore 20.00 presso il Centro di Formazione di Caltanissetta sito in via Piave, snc e sono entrambi numero chiuso. I posti a disposizione sono 12 per singolo corso.

Info: 3346974333 Michele Liccardo – Referente Manovre Salvavita.
Chiunque intenda iscriversi potrà farlo iscrivendosi tramite il seguente link:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfD43dbrUjloTkqCsCJxyvwWRIa9Nend3oQok1qHyE30d_1gA/viewform

Attivazione Corso Manovre SalvaVita – Febbraio

Si svolgeranno Martedì 05 febbraio e Lunedì 25 febbraio 2019 presso il Comitato di Caltanissetta ONLUS di Caltanissetta sito in Via Piave snc, due corsi per la popolazione per l’utilizzo del defibrillatore semi automatico. I corsi avranno la durata di cinque ore pervsingolo corso al superamento sarà rilasciata valida Attestazione per l’utilizzo dellovstrumento salvavita (DAE), diventato obbligatorio per le società sportive e palestre.
Da qualche anno il susseguirsi di notizie di cronaca relativi alla morte cardiaca improvvisa di persone anche molto giovani e praticanti attività sportive balzano spesso all’attenzione dell’opinione pubblica. Gli enti sanitari e non sovrannazionali si sono adoperati nel realizzare strumenti normativi e procedure pratiche di intervento per tentare di scongiurare il decesso al verificarsi di queste situazioni. In Italia il legislatore nazionale, in ottemperanza alle disposizioni internazionali, da qualche anno si è interessato al tema ed è intervenuto realizzando un’apposita normativa (legge 3 aprile 2001 n. 120) che dispone su alcuni aspetti di prevenzione relativamente all’uso dei defibrillatori.
La regolamentazione che è seguita alla legge nazionale impone a tutte le organizzazioni sportive, alle palestre ed alle strutture in cui si pratica attività sportiva di dotarsi di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) ed avere personale capace di utilizzarlo. Infatti, in caso di necessità l’uso precoce del defibrillatore (DAE) nei primi 5 minuti dall’evento può salvare la vita al malcapitato in attesa dell’arrivo dei soccorsi qualificati. Pertanto, oggi è consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico a tutti coloro che hanno ricevuto una formazione specifica.
Il Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta già da tempo è impegnato in questo settore specie per quanto riguarda la prevenzione e formazione. In passato sono stati attivati molti progetti formativi per laici, cioè per quei soccorritori occasionali che si possono trovare
in situazioni in cui è necessario l’uso del defibrillatore per salvare una vita umana.
Da tempo ormai, proprio per rispondere alle esigenze di formazione che vengono quotidianamente avanzate in tale ambito, è stato attivato il “Progetto Full D” che, tra l’altro, prevede dei corsi di formazione anche per chi non appartiene all’Associazione. Il Progetto comprende una nuova offerta che la Croce Rossa cittadina propone alla popolazione in materia di rianimazione cardio – polmonare con un apposito “Corso Full D” che consente di ottenere il “brevetto di esecutore” con istruttori certificati dalla Centrale Operativa 118 competente per territorio. Si tratta di un corso intensivo che unisce alla rianimazione cardio-polmonare su adulto e bambino anche le manovre salvavita pediatriche della durata di cinque ore. In particolare, il corso prevede la formazione per l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici (DAE) sia per pazienti in età adulta, sia per pazienti in età pediatrica (BLS-D e PBLS-D), con un costo di sessanta euro, in linea con i costi previsti dalla Regione Sicilia e dai regolamenti interni della Croce Rossa Italiana.
I corsi si svolgeranno il 5 febbraio e il 25 febbraio 2019 dalle ore 15.00 alle ore 20.00 presso il Centro di Formazione di Caltanissetta sito in via Piave, snc e sono entrambi numero chiuso. I posti a disposizione sono 12. Info: 3346974333 Michele Liccardo – Referente Manovre Salvavita.

Chiunque intenda iscriversi potrà farlo compilando il modulo online qui.

Concluso il corso di Operatore di Emergenza, altri 10 volontari formati

Concluso domenica 13 gennaio il corso OP.EM. – Corso per operatori di emergenza, livello base, che si è tenuto a Caltanissetta presso l’Istituto Testasecca di Via Piave, organizzato dal Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta su proposta del Delegato alle attività di Emergenza Walter Savarino e diretto da Angelo Montoro. È stato strutturato in una serie di incontri, dal pomeriggio del 11 alla sera del 13 gennaio, articolandosi tra lezioni teoriche per finire con la parte pratica full immersion che ha impegnato i corsisti quasi tutta la domenica, sino a completare l’attività con gli esami. Il corso è stato rivolto ai soci attivi della CRI, in tutto 10 partecipanti tra le componenti ausiliarie delle forze armate e civili della Croce Rossa. I formatori del corso sono stati i volontari CRI Antonio Loria, Denio Narbonese, Salvatore Maria Saia la Psicologa dott.ssa Maria Luisa Zoda, Antonino Miraglia, volontario CRI qualificato in cartografia, e ad operatori di telecomunicazioni e logistica. Il programma del corso, di oltre 20 ore complessive tra la parte teorica, pratica ed esame finale, ha formato operatori competenti, capaci di gestire le situazioni di emergenza dovute ad eventi calamitosi naturali, o generati da errori umani, sul piano sia pratico-logistico, che psicologico. Gli operatori di emergenza sono chiamati a prestare soccorso in situazioni umanamente critiche (si pensi al disastro provocato dal terremoto all’Aquila, dell’Emila, Giampilieri, etc., che ha visto impegnati nelle operazioni di soccorso anche volontari nisseni), per questo si richiedono massima serietà, competenze specifiche e, soprattutto, una vera e propria vocazione al soccorso. La parte teorica ha visto i docenti impegnati nell’affrontare tematiche fondamentali quali lo scopo e l’organizzazione del servizio nazionale di Protezione Civile, il ruolo della CRI nelle emergenze, il regolamento per l’organizzazione delle attività, insieme a nozioni relative alla logistica delle emergenze (l’organizzazione delle aree di raccolta, ammassamento e accoglienza, e dei materiali di emergenza, il comportamento da tenere con i mass media, i cenni base di medicina delle catastrofi, le nozioni base di antincendio), alle competenze operative e alla preparazione alla missione, la quale non richiede soltanto una formazione tecnica, ma anche psicologica –“l’operatore deve acquisire competenze relazionali e comunicative, deve imparare a gestire il proprio atteggiamento e comportamento verbale, e non, ed il proprio stress emotivo, per evitare il verificarsi di situazioni di panico nel momento in cui si appresta a soccorrere le vittime”– sottolinea il presidente Piave, che ringrazia i docenti del corso ed il direttore per l’ottima organizzazione. Il corso si è concluso con il modulo pratico che ha impegnato i volontari, sotto la supervisione degli Istruttori Nazionali di Protezione Civile, nella prova di montaggio di tende ministeriali PI 88, di utilizzo di materiali e attrezzature di emergenza, e nelle prove di radiocomunicazione. Tre intensi giorni per i 10 Operatori di Emergenza, disposti a sacrificare il loro week end e la loro vita privata fatta di impegni lavorativi e familiari, per pura vocazione umanitaria. Hanno conseguito la qualifica di Operatore Emergenza CRI i volontari: Giacoma Sabrina Anzalone, Irene Cavalli, Michele Dellauri, Salvatore Ferraro, Lucia Genco Russo, Valeria Maria Gentile, Matteo Imprescia, Aldo Palmieri, Alessandro Prestigiacomo, Federica Restivo.

Entra anche tu in Croce Rossa, si aprono le iscrizioni a Caltanissetta e Bompensiere

Con deliberazione del Consiglio Direttivo del Comitato di Caltanissetta si è ufficialmente aperta la campagna di reclutamento per i nuovi volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato di Caltanissetta ONLUS.  Promosso dal Comitato della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta di cui è Presidente Nicolò Piave,  la serata di presentazione sarà Lunedì 5 Novembre 2018 alle ore 18.30 presso la sala Cineforum al primo piano dell’Istituto Testasecca in Caltanissetta in Viale della Regione 1,  nella quale sarà presentato il “ Corso di Formazione per Volontari della Croce Rossa Italiana” rivolto a tutti coloro che abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età e che hanno voglia non solo di mettere in gioco le proprie risorse a favore dei vulnerabili ma che siano motivate a sposare l’idea dei Sette Principi Fondamentali, cardini statutari della Croce Rossa. Il corso, della durata di 20 ore, oltre il tirocinio pratico, si svilupperà in sette moduli teorico-pratici, con lo scopo di fornire nozioni base sulla storia, peculiarità e specificità dell’Associazione, far comprendere il ruolo del volontario al suo interno, la sua azione attiva sia locale che nazionale ed internazionale,  sensibilizzarlo alla cultura ed ai valori del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, nonché far acquisire, al futuro volontario, la capacità di porre in essere i gesti salvavita. Le tematiche che verranno quindi affrontate riguardano la Storia della Croce Rossa, il Diritto Internazionale Umanitario, la Strategia 2020, gli Obbiettivi Strategici e nozioni base di primo soccorso. Al termine del corso è previsto il tirocinio pratico, differenziato per giovani ed adulti, della durata di 15 ore. Al termine del corso, coloro i quali hanno regolarmente frequentato, saranno ammessi agli esami e, superati questi, al relativo tirocinio. Il direttore del corso per Caltanissetta, con inizio il 05 Novembre 2018 è l’istruttore DIU Santina Sonia Bognanni, per Bompensiere il direttore del corso sarà Laura Russo;

“Chiunque fosse interessato ad aderire alla nostra Associazione- spiega il Presidente della Croce Rossa Nicolò Piave- può iscriversi compilando il modulo sul sito http://www.cri.caltanissetta.it/home/?page_id=150 ed iscriversi on-line.

Possono diventare Volontari CRI tutti i cittadini italiani, i cittadini comunitari e i cittadini non  comunitari  in regola con i permessi previsti dalla normativa attuale, che abbiano almeno 14 anni. Per diventare Volontario dell’associazione più grande al mondo e presente in 190 paesi occorre necessariamente frequentare e superare l’apposito corso di formazione, la domanda di iscrizione al corso va  presentata in sede CRI a Caltanissetta in Viale della Regione, 1 – Ingresso Istituto Testasecca.

Per i minorenni è richiesta l’autorizzazione dei genitori o di chi ne esercita la tutela. Il corso di formazione è finalizzato all’apprendimento delle responsabilità del Volontario ed alla  conoscenza delle attività svolte dalla  Croce Rossa Italiana in ambito locale, nazionale e internazionale; alla fine del corso è prevista una prova finale ed un periodo di tirocinio.  In seguito si potrà  avere accesso  agli ulteriori corsi di formazione specialistici previsti dalle aree di attività della Croce Rossa Italiana, ivi compreso, per le cittadine maggiorenni il corso di formazione per Infermiera Volontaria della Croce Rossa.

L’attività che viene svolta dai volontari può essere di tipo materiale, intellettuale, chiaramente senza fini di lucro ed in maniera del tutto gratuita e volontaria. I volontari della Croce Rossa dovrebbero, inoltre, svolgere questo ruolo in modo regolare e non saltuario.

Le ragioni di una attivazione di due corsi di reclutamento riguardano il raggiungimento di uno degli obbiettivi che ci siamo prefissati assieme al Consiglio Direttivo del Comitato, spiega Nicolò Piave – Presidente del Comitato nisseno – cioè quello di incrementare le file dei volontari sul territorio di competenza aumentando le capacità tecniche ed operative della CRI nissena, anche in provincia come a Bompensiere faremo un corso il 16 – 17 e 18 novembre 2018, la nostra presenza deve essere discreta e capillare per lenire le difficoltà sociali e sanitarie, essere vicino alle amministrazioni pubbliche ed alle istituzioni in genere, collaborare con le realtà sociali dei territori per mettere l’uomo al centro delle priorità, sopperire ai bisogni irrisolti attraverso la luce guida dei sette principi fondamentali del movimento, entrare in Croce Rossa significa essere parte attiva di un movimento presente in centonovanta paesi al mondo, orgogliosi di indossare un simbolo internazionale”

Chi è interessato potrà iscriversi on line e consegnare i moduli già compilati con relativi documenti allegati presso la segreteria di Viale della Regione, 01 – presso l’Istituto Testasecca  in Caltanissetta, Per info 09342599 – segreteria del comitato- mail comitato@cricaltanissetta.it ;

Il video della campagna di reclutamento: https://www.youtube.com/watch?v=Ee9j8dJdl1s

Iscrizioni tramite il sito http://www.cri.caltanissetta.it/home/?page_id=150

Nella foto con il Presidente Piave il direttore di corso di Bompensiere, Laura Russo, il Direttore del Corso di Caltanissetta Inf. Vol. Sonia Bognanni, la referente social Chiara Spagnolo e la Consigliera Delegata ai Giovani Alessandra Bellavia.

Altri undici operatori abilitati al trasporto sanitario in Ambulanza, la Croce Rossa di Caltanissetta continua la formazione a favore dei propri aderenti

Il sesto corso di formazione TSSA (Trasporto sanitario e soccorso in ambulanza ), che si è tenuto a Caltanissetta presso la sede del Comitato della Croce Rossa di Caltanissetta, organizzato dal delegato area Salute Danilo Cosentino, ha visto la prima parte conclusa venerdì 07 Settembre 2018 con l’esame teorico e pratico per i undici volontari iscritti, con differenti scenari di intervento, provenienti dai gruppi territoriali di Caltanissetta,  Serradifalco e Santa Caterina Villarmosa.  Dopo quattro  mesi di formazione, sono stati ritenuti idonei dalla commissione d’esame ed hanno ottenuto la qualifica di Operatore Trasporto Infermi. La commissione è stata formata da Ignazio Lacagnina delegato del  Presidente del Comitato di Caltanissetta ONLUS Nicolò Piave, da Michele Liccardo, delegato del direttore del corso e Giuseppe Scorciapino nella qualità di Delegato Regionale del Coordinamento Trasporto Sanitario e Soccorso in Ambulanza, proveniente dal Comitato CRI di Nicosia. I neo operatori possono così da subito prendere parte ai servizi ordinari di trasporto di competenza della Croce Rossa Nissena.

Dopo un periodo di affiancamento, durante il quale hanno potuto affinare le competenze acquisite durante il corso di formazione, ed avendo superato il relativo esame, hanno acquisito ufficialmente il titolo di Operatori Trasporto infermi.

Soddisfatto il Presidente della Croce Rossa di Caltanissetta  Nicolò Piave: «Queste nuove forze acquisite ci consentiranno di migliorare ulteriormente il servizio reso alla cittadinanza, che è il nostro obiettivo primario.  Fondamentale la presenza degli operatori del trasporto infermi,  operatori specializzati nel settore che daranno un grande aiuto a tutto il nuovo sistema che a giorni sarà implementato per le attività di ambulanza anche in altri paesi della provincia. Vorrei ringraziare in particolare tutti gli istruttori di questo corso che sono stati veramente bravi, hanno dedicato gratuitamente tantissime ore della loro vita, mettendole a disposizione della Croce Rossa”

Il corso prosegue intanto per poter acquisire la qualifica di Soccorritore con ulteriori trenta ore di tirocinio pratico in ambulanza in situazione di emergenza e ben ulteriori 50 ore di formazione pratica ed in aula. Una formazione, quella della Croce Rossa, che rispecchia gli standard della Regione Sicilia in materia di emergenza sanitaria, con il corso TSSA, acronimo di Trasporto Sanitario e Soccorso in Ambulanza che è altamente qualificante e formativo, al fine di dare sempre il miglior servizio al cittadino.

Durante la stessa sessione d’esame il Comitato Regionale ha dato mandato al Comitato di Caltanissetta di effettuare anche una sessione d’esame per due volontari di Palermo che necessitavano di esami per il Soccorso Sanitario, brillantemente superati.

 I volontari abilitati al percorso di trasporto infermi sono:

Bartolotta Simona, Blancato Danilo, Burzotta Antonio Mario, Favata Salvatore, Giugno Silvia, Grandeppieno Giuseppe, Lazzara Lorenzo, Martorana Michele Maria, Mongi Nicola, Punturo Rossella Angela Maria, Palmieri Miryea Pia;

Nella foto tutti i volontari che hanno partecipato agli esami, il Presidente Piave, la commissione d’esame con il Delegato Area Salute Danilo Cosentino

SERVIZIO CIVILE – PUBBLICAZIONI GRADUATORIE PROVVISORIE

Si pubblicano le graduatorie provvisorie del bando di servizio civile – Insieme – Cri Risponde ed In Abz;
Eventuali osservazioni andranno effettuate entro tre giorni dalla pubblicazione delle graduatorie a caltanissetta@cri.it
Superato tale termine le graduatorie si intendono definitive.

Caltanissetta, 30/10/2018

Per maggiori informazioni consulta l’area dedicata o scarica l’avviso cliccando qui.

Corso per Operatori in Emergenza della Croce Rossa Italiana – Sono in trentatre gli ideonei alle attività di Emergenza

Si è tenuto da giovedì 19 fino sabato 21 luglio 2018  presso la sede della Croce Rossa Italiana – Comitato di Caltanissetta ONLUS, il corso OP.EM. (Operatori di Emergenza, livello base), organizzato dall’Istruttore Nazionale di Protezione Civile del Comitato di Caltanissetta e direttore del corso, Angelo Montoro, articolato in una serie di incontri rivolti ai volontari della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta, in tutto 33. Hanno collaborato all’ottima riuscita del corso, oltre al direttore del corso i docenti della Croce Rossa, Salvatore Saia, Sebastiano Vullo, Gregorio Geraci, Pietro Messina, Walter Savarino, Antonino Miraglia, Francesco Salerno, Marco Ciresi, Claudio Lino, Fabio Zimarmani e la Psicologa Psicoterapeuta Valentina Botta. Il programma del corso, di oltre 20 ore complessive tra la parte teorica, pratica ed esame finale, ha creato operatori competenti, capaci di gestire le situazioni di emergenza dovute ad eventi calamitosi naturali, o generati da errori umani, sul piano sia pratico-logistico, che psicologico, oltre all’attività di assistenza agli sbarchi, attività divenuta negli ultimi anni di fondamentale importanza per la Croce Rossa Italiana. Gli operatori di emergenza sono chiamati a prestare soccorso in situazioni umanamente critiche, per questo si richiedono massima serietà, competenze specifiche e, soprattutto, una vera e propria vocazione al soccorso. Il corso si è concluso con il modulo pratico che ha impegnato i volontari, sotto la supervisione degli Istruttori Nazionali di Protezione Civile, nella prova di montaggio di tende, di utilizzo di materiali e attrezzature di emergenza, e nelle prove di radiocomunicazione. Un fine settimana intenso per i circa 33 aspiranti operatori di emergenza, disposti a sacrificare il loro week end e la loro vita privata fatta di impegni lavorativi e familiari, per pura vocazione umanitaria. Al corso hanno preso parte anche i volontari delle unità territoriali di Santa Caterina Villarmosa e Serradifalco, nonché due appartenenti al Corpo delle Infermiere Volontarie della CRI di Caltanissetta.

Sono soddisfatto – dichiara Nicolò Piave, presidente del comitato nisseno, dell’ennesimo corso di formazione presso il comitato di Caltanissetta, ritengo che la formazione sia imprescindibile per affrontare le tante emergenze della nostra terra. In questo momento ove abbiamo criticità sia metereologiche, che telluriche, senza dimenticare l’impegno sui moli ad accogliere i migranti, gli operatori in emergenza sono figure fondamentali per una risposta efficace ed efficiente, utili al sistema di Protezione Civile di cui la Croce Rossa Italiana fa parte anche nella nuova riorganizzazione della Protezione Civile. Un profondo e sentito ringraziamento al direttore del corso Angelo Montoro, a tutti i docenti interessati, ed ai volontari, sempre disponibili a mettere in campo professionalità a favore dei vulnerabili.

I volontari che hanno superato l’esame sono: Zimarmani Gabriele ,Di Giugno Kevin Pio, Blancato Danilo, Faraci Mirko Domenico, Basile Samuele Nicola, Barone Francesco Pio, Dibilio Aurelio, Alù Cristiano, Prizzi Francesca, Mongi Nicola, Presti Simona, Bunoni Francesco, Bognnani Calogero, Cummaudo Sebastiana Filippa, Lazzara Lorenzo, Cocilovo Giuseppe, Favata Salvatore, Martorana Michele Maria, Scarpinata Marguerite, Gangi Francesca, Calandra Sebastianello Vincenzo, Maria Faletra, Giugno Silvia, Giordano Emanuela, Giardina Filippo, Favata Samuele, Tabone Giuseppe, Giugno Sarah, Punturo Rossella Angela Maria, Butera Liliana, Scalzo Stefania, Favata Alessandra, Bartolotta Simona.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi